10 ottobre 2017
pubblicato da Il Ponte

Il signor Ministro fa lo sciopero della fame

Graziano Delriodi Massimo Jasonni

Il nome dell’attuale ministro Graziano Delrio porta da tempo con sé, entro un universo politico italiano ogni giorno più infelice, un attimo di respiro, un momento di fiducia nei confronti di chi ci governa. Lo ricordiamo sindaco di Reggio Emilia per una serie di iniziative sociali meritorie e per una rigorosa cura dell’interesse pubblico, che logicamente lo hanno portato alla ribalta della vita politica nazionale.

Quando fu sfiorato da accuse di scorrettezza – accuse che in tempi di 5 Stelle e di divisioni in correnti del Pd ogni pubblico amministratore mette preventivamente in conto di poter patire – ebbe buon agio a subito dimostrarne l’infondatezza. Anche come ministro la sua voce ha denotato connotati positivi, a dire dei quali ne valga uno, per eccellenza: quando Renzi azionò e caldeggiò l’improvvida iniziativa referendaria, Delrio ne parve partecipe ai minimi del dovere di colleganza; in realtà ne risultò distante, e non solo ai palati più fini della politologia.

Continua a leggere →