La grande trasformazione

La grande trasformazione. Dopo la Prima guerra mondiale

 10,00

Numero 8-9 agosto-settembre 2014

a cura di David Bidussa e Andrea Panaccione

Il centenario della Prima guerra mondiale certamente costituisce l’opportunità per riflettere su cosa fosse l’Europa alle soglie del conflitto, ma soprattutto su che cosa sarebbe diventata.

Descrizione prodotto

Numero 8-9 agosto-settembre 2014

a cura di David Bidussa e Andrea Panaccione

Abbiamo intitolato questo monografico La grande trasformazione. Dopo la Prima guerra mondiale perché riteniamo che a un secolo di distanza piú che un bilancio, già piú volte tracciato, sia necessario valutare che cosa si inaugura a partire da quel momento. Siamo convinti che il problema sia indagare le trasformazioni che da allora si avviano e che spesso interessano ancora il nostro presente in Europa come fuori dall’Europa. Non abbiamo una diagnosi e soprattutto pensiamo che occorra pazientemente provare a scavare nel Novecento perché la domanda di sintesi ha spesso accantonato i processi trasformativi, specie quelli che ancora oggi risultato aperti e che si originano a partire da quell’evento, dalle sensibilità che provoca.
Il centenario della Prima guerra mondiale certamente costituisce l’opportunità per riflettere su cosa fosse l’Europa alle soglie del conflitto, ma soprattutto su che cosa sarebbe diventata.