Il Ponte numero 7 2017

 10,00

Il Ponte, rivista di politica, economia e cultura fondata da Piero Calamandrei

numero  7 marzo 2017

Descrizione

Sommario de Il Ponte numero 7 2017

Ferdinando Imposimato, Stefano Rodotà garante della Costituzione e ricercatore di verità
Marcello Rossi, Le inderogabili leggi del mercato
Pier Giovanni Pelfer, Il populismo delle classi dominanti
Giancarlo Scarpari, Altri tempi
Paolo Bagnoli, Elezioni sí elezioni no
Massimo Jasonni, Illegittima difesa
Massimo Jasonni, Lo sfascio del Processo penale
Leonard Mazzone, Psicopatologia delle elezioni americane. perché vale la pena rileggere Canetti oggi
Nicolò Bellanca, Alcune note sul programma di ricerca di Giacomo Becattini
Paola Imperatore, Il caso dell’escavazione nelle Alpi apuane
Massimo Jasonni, Giuseppe Dossetti e la «Damnatio memoriae»
Silvia Calamandrei, Giellismo e azionismo, Cantieri aperti: XIII edizione dedicata a Claudio Pavone
Brando Mazzolai, Diritti sociali e diritto al lavoro in Piero Calamandrei
Valentina Morotti, Il trauma infantile di una nazione. «Il club» di Pablo Larraín
Alessandro Simoncini, Tra «Vero fascismo» e «Discorso del capitalista». Appunti su Pasolini e Lacan
Antonio Tricomi, La cinica intelligenza candidamente spudorata di Walter Siti
Lorenzo Marchese, Michele Mari e la nostalgia di massa
Floriano Romboli, Luperini: dal romanzo storico al romanzo psicologico
Stefano Breda, Aveva dopo tutto ragione Marx?
Alessandro Gaudio, La caduta di Edipo. Sulla persistente angoscia del fascismo in una «scorciatoia»